Agenti umettanti in agricoltura: migliore distribuzione dell'acqua e efficienza degli agrofarmaci

  • Whastsapp

Effetti degli agenti umettanti in agricoltura

Gli agenti umettanti di ultima generazione:

  • migliorano la penetrazione dell’acqua
  • ottimizzano le irrigazioni, perchè permettono che l'acqua nel suolo
    • sia distribuita in modo omogenea
    • si infiltri perfettamente in verticale
    • venga assorbita anche lateralmente

H2Flo è un agente umettante a base di tensioattivi non ionici concentrati.

Agenti umettanti a base di tensioattivi non ionici concentrati

Gli agenti umettanti sono in grado di abbassare la tensione superficiale tra un liquido (acqua di irrigazione) e un solido (suolo): questa ridotta tensione permette una migliore diffusione dell’acqua fra le particelle del suolo.
Tra le varie tipologie di agenti umettanti, quelli costituiti da tensioattivi non ionici concentrati assicurano una persistenza ed una efficacia senza paragoni.
I tensioattivi non ionici contenuti in H2Flo consentono un’azione molto più duratura (fino ad 1 mese dalla loro applicazione) a dosaggi estremamente bassi, giustificandone economicamente l’applicazione in agricoltura.  

L’uso di H2Flo dà molti benefici

I vantaggi derivanti dall’utilizzo di H2Flo hanno ricadute molto positive sull’operatività in campo, sui risparmi e sul rispetto ambientale. Forse il vantaggio che ti sorprenderà di più è il numero 6.

  1. Aumento della bagnatura del suolo in senso orizzontale: l’acqua si espande maggiormente nel terreno
  2. A parità di adacquamento, l’acqua viene “trattenuta” maggiormente dal terreno trattato
  3. Allontanamento della zona salina dalle radici delle piante
  4. Parziale riduzione dei fenomeni di fessurazione del terreno
  5. Riduzione del numero di interventi e dei volumi irrigui (fino al 20%-30% d’acqua in meno)
  6. Miglioramento della funzionalità ed efficacia della fumigazione e/o solarizzazione dei fungicidi, insetticidi, erbicidi e dei prodotti microbici applicati al suolo. 

H2Flo migliora l’efficienza degli agrofarmaci

Le più recenti sperimentazioni dimostrano che l’uso di H2FLo in combinazione con i trattamenti al terreno di fumiganti, fitofarmaci e/o microrganismi migliora l’efficacia di quest'ultimi.
L’acqua veicola il principio attivo al terreno. Spesso la scarsa efficacia dei trattamenti (a parte i noti fenomeni di resistenza ai principi attivi) è da imputare ad una disomogenea penetrazione dell’acqua nel profilo del suolo.
Questa importante funzione è estremamente facilitata da H2Flo, che permette di inumidire -e quindi trattare- anche parti di terreno altrimenti irraggiungibili.

  • Basti pensare a solarizzazione e fumigazione. La chiave per il successo di tali procedure è la completa, omogenea e prolungata bagnatura del terreno. H2Flo, applicato qualche giorno prima del trattamento, facilita la penetrazione e la distribuzione del fumigante o del calore in tutto il volume di terreno interessato. Il risultato sono coltura sane, rigogliose e produttive.
  • Altro esempio è l’applicazione dei diserbi di pre-emergenza. Terreni costipati, troppo asciutti, sabbiosi, ricchi di sostanza organica, rendono impegnativo il diserbo perché sono idrofobici e la loro struttura impedisce al diserbante di coprirne completamente il profilo superficiale. L’applicazione di H2Flo, oltre a migliorare la diffusione del diserbo su tutto il profilo, mantiene più a lungo l’umidità nello strato superficiale. Questo promuove un’istantanea e maggiore germinazione delle erbe infestanti.

Qui sotto mettiamo a tua disposizione una presentazione che illustra i dati relativi ad una prova sperimentale effettuata su carota. Si evidenziano i vantaggi che H2Flo apporta quando viene applicato in combinazione con il diserbo di pre-emergenza.

 

A conferma  del sinergico e sicuro utilizzo di H2Flo nei diserbi di pre-emergenza è utile notare che  i migliori risultati si sono ottenuti con la dose alta di H2Flo ( 4,8 l/ha) e la dose bassa di Challenge (2 kg/ha).  

Carota e zucchino: due esempi di colture target per diserbo e fumigazione con H2Flo