Agrofarmaci specifici per prato

12 gennaio 2018
  • Whastsapp

Agrofarmaci specifici per prato 

I fitofarmaci devono essere messi a punto appositamente per le svarite destinazioni d’uso. I manutentori del verde che si approcciano a trattare, prima ancora di preoccuparci per il patentito fitosanitario o per i DPI (Dispositivi di Protezione Individuale), è bene che valutino:

  • se un determinato prodotto è stato sviluppato apposta per tappeti erbosi
  • come si inserisce in un piano di gestione integrata delle superfici verdi.

 

Infatti in Italia, con l’entrata in vigore del Piano d’Azione Nazionale per l’uso sostenibile degli antiparassitari (PAN), la regolamentazione diventa sempre più restrittiva ed è imprescindibile gestire i prati in un’ottica integrata, per  poter garantire superfici di qualità.

Fitosanitari per prato: far fronte ai limiti operativi

Ai limiti operativi di natura normativa si aggiungono l’alta virulenza dei parassiti ed i ristretti tempi di intervento. Servono formulati specifici, che siano efficaci ed innovativi. Bisogna mettere in atto nuove metodologie che semplifichino l’applicazione.

Un approccio integrato alla gestione del verde prevede:

  1. varietà di sementi di ultima generazione tolleranti agli attacchi
  2. concimi a cessione controllata che riducono la suscettibilità alle malattie
  3. prodotti fitosanitari di ultima generazione

Gli agrofarmaci specifici per prato di ICL prevengono e curano:

  • in modo mirato
  • usando bassi volumi
  • con un approccio integrato

 

Contatta il supporto tecnico-commerciale ICL Vai ai prodotti fitosanitari per tappeto erboso ICL