Come ridurre tempi e numero di tagli con il regolatore di crescita Primo Maxx II

21 aprile 2021
  • Whastsapp

Come ridurre tempi e numero di tagli con il regolatore di crescita Primo Maxx II

A cosa serve un regolatore di crescita per il tappeto erboso? Il primo grande vantaggio è la riduzione della frequenza di taglio delle superfici inerbite e la semplificazione del lavoro. Oltre a ciò, riduce i rischi di scalping, permette maggiore densità e consente di ridurre gli effetti degli stress causati da siccità, malattie del tappeto erboso e calpestio perché favorisce anche la radicazione.

Il regolatore di crescita per tappeti erbosi come alleato dei manutentori professionali del verde

Primo Maxx II è l’unico regolatore di crescita registrato per tappeti erbosi ed è un utile strumento di lavoro. I più attenti groundsmen, greenkeepers e manutentori del verde sia sportivo che ornamentale già da tempo hanno inserito l’applicazione del regolatore di crescita tra le pratiche agronomiche standard proprio per i vantaggi sopra citati:

  • riduzione della crescita verticale
  • conseguente riduzione dei tempi di taglio
  • diminuzione dei residui di taglio (fino al 35 % in meno)
  • minor rischio di scalping
  • maggiore densità
  • incremento dell’attività radicale
  • riduzione degli stress

Come agisce Primo Maxx II, regolatore di crescita per tappeti erbosi

Primo Maxx II agisce inibendo la sinesi delle giberelline che sono gli ormoni che promuovono l’allungamento cellulare. In questo modo si riduce la crescita delle foglie e degli internodi, la pianta concentra le energie per produrre nuovi culmi con una concentrazione della clorofilla e si permette una maggior produzione di sostanze di riserva nelle radici e corone. Infatti non viene inibita nè la formazione di rizomi, radici e stoloni nè la crescita laterale che, al contrario, sono stimolati.

Primo Maxx II alleato contro la Poa annua?

Spesso il regolatore di crescita è un utile alleato per la lotta agronomica alla Poa annua. Dal momento che Primo Maxx II riduce la dimensione delle infiorescenze prodotte dall’infestante ne riduce il vigore. Questo è un aspetto da tenere in considerazione nell’ottica di una corretta gestione integrata del tappeto erboso.

Altri benefici di Primo Maxx II regolatore di crescita del tappeto erboso

Il primo e più evidente vantaggio è la riduzione della frequenza di taglio: si risparmiano tempo, costi di carburante, manutenzione macchine e affilatura lame.  Ma ci sono molti altri benefici visibili:

  • una migliore qualità del manto erboso
  • maggior competizione verso le infestanti
  • miglior tolleranza al calpestio
  • maggior tolleranza all’ombra
  • riduzione dell’incidenza di malattie fungine (ad esempio del Microdochium se applicato in autunno, oppure dell’Antracnosi sulle agrostidi impiegate sui green ecc)

Come il regolatore di crescita è utile nelle trasemine di campi sportivi

Durante le trasemine dei campi sportivi o tappeti erbosi la competizione tra specie presenti e i giovani germogli appena seminati è molto forte. In questo caso la pratica agronomica migliore è applicare Primo Maxx II 5 giorni prima della trasemina: riduce la competizione e in più aumenta e velocizza l’insediamento delle future plantule in formazione.

Su prati appena seminati si può applicare il prodotto dopo la formazione delle prime 2 foglie vere, solitamente dopo 2-3 tagli, per incoraggiarne la radicazione e lo sviluppo laterale.

Dosaggi e tempi di utilizzo di Primo Maxx II

Il dosaggio di utilizzo varia in funzione della specie e dell’altezza di taglio ma tutte le graminacee impiegate sui tappeti erbosi possono essere trattate con Primo Maxx II. Normalmente il dosaggio a inizio stagione è più basso e va successivamente aumentato in funzione dell’incremento delle temperature. L’applicazione va sospesa durante i mesi più caldi e durante l’inverno.

Primo Maxx II è l’unico regolatore di crescita registrato per il tappeto erboso ed è un utilissimo strumento di lavoro che semplifica e riduce il tempo di lavoro di manutentori, greenkeepers, groundsmen e giadinieri.

 

Vai alla pagina prodotto Consulenza su misura? Contatta l'esperto ICL