Deiezioni dei lombrichi: possono essere un problema?

9 ottobre 2017
  • Whastsapp

Deiezioni dei lombrichi: possono essere un problema?

Quando i lombrichi possono rovinare il prato

I lombrichi svolgono un ruolo importante poiché contribuiscono ad aerare il suolo, ridurre il compattamento, migliorare la penetrazione e l'infiltrazione dell'acqua, trasformare la sostanza organica e ridurre l‘infeltrimento. Tuttavia, in alcune situazioni possono compromettere la qualità del tappeto erboso.

Caratteristiche delle deiezioni dei lombrichi

Specie maggiormente colpite: tutti i tipi di tappeto erboso
Sintomi: talune specie di lombrichi lasciano deiezioni sulla superficie del tappeto erboso, facilmente riconoscibili ad occhio nudo.
Condizioni di sviluppo:

deiezioni di lombrico

I lombrichi affiorano in condizioni di umidità del terreno (ad esempio in autunno inoltrato e durante i mesi invernali) e tornano in profondità in presenza di un clima secco. Le loro deiezioni aumentano in caso di permanenza degli sfalci sulla superficie o se si usano concimi organici e hanno un potenziale impatto negativo sulle prestazioni e sulla qualità del tappeto erboso con irregolarità, deterioramento in caso di traffico, infestazione di malerbe, attività di talpe, ecc.

Le principali specie più strettamente connesse con le deiezioni sono tre:

  1. Lumbricus terrestris
  2. Apporectodea caliginosa
  3. Apporectodea longa

Come controllare le deiezioni dei lombrichi 

Rimedi agronomici

Per ridurre la possibilità di formazione, vi sono alcuni accorgimenti da seguire:

  • cercare di mantenere un buon livello di drenaggio
  • agire in modo integrato per ridurre il feltro, così da ridurre al minimo la fonte di alimentazione per i lombrichi
  • ridurre al minimo l’uso di ammendanti organici
  • ridurre il pH superficiale del terreno con l’ausilio di concimi acidificanti, al fine di scoraggiare l‘attività dei lombrichi
  • asportare i residui di taglio (materiale organico) e ridurne al minimo la quantità e permanenza mediante uso di concimi a lenta cessione e/o a regolatori della crescita
  • intervenire in top dressing con sabbia per favorire la dispersione delle deiezioni
  • spazzolare per disperdere le deiezioni una volta secche