La salinità (valore EC) influenza l'assorbimento dei nutrienti

  • Whastsapp

Stress salino nelle piante: scopri come influenza la loro crescita

Per un'ottima crescita delle piante non ci si deve affidare solo a piante tolleranti e resistenti alla salinità. Gli stress salini nella pianta causano gravi perchè un elevato valore EC (conducibilità elettrica) ostacola l'assorbimento degli elementi nutritivi da parte delle radici. 
Per ogni coltura esiste un livello di salinità massimo tollerato. L'EC complessiva della soluzione nutritiva è tanto più importante quanto più sensibile è la pianta alla salinità. Il valore di conducibilità elettrica (EC) totale si ottiene sommando il valore EC presente nell’acqua di irrigazione + il valore del concime idrosolubile disciolto.

Ecco perchè la purezza dei concimi è un requisito fondamentale per la crescita ottimale delle piante in vivaio e in floricoltura. 

Per garantire un sufficiente apporto di nutrienti anche in presenza di alti valori EC, diviene importante concimare senza il rischio di bruciare le radici. Quindi è importante scegliere sempre concimi di alta qualità.
La purezza delle materie prima permette valori EC molto bassi quindi, anche a concentrazioni elevate, riducono notevolmente il valore complessivo di conducibilità elettrica della soluzione nutritiva. ICL propone la gamma Peters

Tolleranza/Sensibilità alla salinità delel specie ornamentali

  • Piante molto sensibili alla salinità
    • Berberis, Camellia, Cedrus atl., Feijoa sell., Gardenia, Liriodendron t., Mahonia, Photinia, Rododendro, Trachelospermum
  • Piante sensibili alla salinità
    • Abelia, Arbutus unedo, Cedrus d., Lagerstroemia, Magnolia grand., Nandina dom., Strelitzia, Viburnum tinus, Yucca
  • Piante moderatamente sensibili alla salinità
    • Agapanthus, Agave, Buxus, Cupressus, Eleagnus, Juniperus chin., Pittosporum tob., Lantana, Ligustrum jap., Raphiolepis, Thuja or.
  • Piante tolleranti alla salinità
    • Bouganvillea, Callistemon, Chamaerops exc., Eleagnus ang., Eucalyptus, Euonymus jap., Liquidambar, Nerium, Robinia, Rosmarinus

 

Tabella per la preparazione delle soluzioni nutritive

In base alle dimensioni della vasca, del rapporto di diluizione e della concentrazione finale ricercata, varia la dose di idrosolubile da sciogliere.

Come usare la tabella:

  • scegliere la concentrazione nella prima colonna (g per litro)
  • scegliere la dimensione del serbatoio: 100, 500 o 1000 litri
  • scegliere il rapporto di diluizione: es. 1:200, 1:100 o 1:50
  • il dato nel punto di incontro tra riga e colonna indica i chilogrammi di idrosolubile da sciogliere nella vasca