Malattie fungine del prato: Cerchi delle Streghe

6 luglio 2017
  • Whastsapp

Malattie fungine del prato: Cerchi delle Streghe

Cerchi delle Streghe: riconoscere ed affrontare questa patologia

I Cerchi delle Streghe sono una malattia del tappeto erboso che si presenta in estate e autunno. Sono causati da diversi agenti fungini: Marasmius oreades, Agaricus spp., Lycoperdon spp. e vari basidiomiceti. Il periodo di maggiore pressione va da Giugno a Ottobre.

Caratteristiche dei Cerchi delle Streghe

Specie maggiormente colpite: tutte le specie da tappeto erboso, specialmente in caso di elevata presenza di feltro
Sintomi: si differenziano a seconda del tipo di agente fungino:
  1. Marasmius oreades: cerchio di erba morta delimitato da una crescita limitrofa sostenuta del tappeto erboso. Fa morire il tappeto erboso per idrorepellenza del terreno e/o la presenza di sostanze tossiche
  2. Agaricus & Lycoperdon spp.: crescita stimolata dell’erba senza corpo fungino. Raramente provoca danni ingenti al tappeto erboso
  3. Hygrophorus & Psilocybe spp.: non ha alcun effetto sul tappeto erboso tranne per presenza di corpi fruttiferi (normalmente in autunno)
Condizioni di sviluppo:
  • decomposizione della sostanza organica e alti livelli di infeltrimento
  • irrigazioni frequenti
  • un insufficiente apporto di concime può far aumentare i sintomi

Come controllare i Cerchi delle Streghe

Rimedi agronomici

Per prevenirne l’insorgenza, vi sono alcuni suggerimenti da seguire:

  • controllare il feltro, agendo in un’ottica di approccio integrato
  • applicare agenti umettanti con attività penetrante per agevolare la veicolazione dell‘acqua attraverso lo strato idrofobico
  • alternare l‘applicazione di agenti umettanti a un‘aerazione profonda
  • se necessario, considerare di ricorrere a concimi azotati oppure a prodotti contenenti ferro per mascherare i sintomi visibili dei cerchi color verde chiaro e scuro

 

Cerchi delle Streghe: strategia preventiva in un’ottica integrata
Tutto l’anno:
  • Operazioni di aerazione per mantenere il profilo del terreno ossigenato
Da Marzo a Ottobre:
  • Riduzione e controllo del feltro
Da Aprile a Ottobre: 
  • Utilizzare agenti umettanti per ridurre la permanenza dell’acqua in superficie
  • Fornire un’appropriata nutrizione per mascherare gli anelli dalla colorazione più intensa