Malattie fungine del prato: Macchia Bruna

23 giugno 2017
  • Whastsapp

Malattie fungine del prato: Macchia Bruna

Rhizoctonia: riconoscere ed affrontare questa patologia

La Macchia Bruna (o Brown Patch) è una malattia estiva e di inizio autunno, causata dall’agente fungino Rhizoctonia solani. Il periodo di maggior pressione va da Aprile a Settembre.La variante a sviluppo invernale è conosciuta come Rhizoctonia cerealis.

Caratteristiche della Macchia Bruna (o Brown Patch)

Specie maggiormente colpite: tutte le microterme in particolar modo Festuca arundinacea. Tra le macroterme in particolare Zoysia sp. e Cynodon dactylon.

Sintomi: inizialmente si notano macchie circolari non più grandi di 7-10 cm che con l’aumentare dell’intensità della malattia possono raggiungere i 1,5-2 m. Le foglie assumono un colore tra il violaceo-verde ed il marrone scuro e  si manifestano necrosi fogliari irregolari giallo chiaro con bordi marrone-rossiccio. Micelio persistente colore bianco grigiastro.

Condizioni di sviluppo: la malattia è favorita da temperature al di spora dei 21°C con bagnatura fogliare o aria satura di umidità. I danni più gravi si hanno con temperature comprese tra i 26-29°C. Con temperature superiori a 32°C, l’attività del fungo si blocca.

  • umidità fogliare persistente

  • temperature elevate: da 21-32°C

  • umidità atmosferica elevata

  • tappeto erboso in stress, con scarsi apporti nutritivi o con eccessi di azoto durante i periodi caldi

  • scarso drenaggio ed elevata umidità fogliare

La variante invernale è molto attiva tra i 10 e 18° C, è possibile che si presenti anche con temperature comprese tra 7° e 24° C

Come controllare la Macchia Bruna (Rhizoctonia solani)

Rimedi agronomici

Per prevenirne l’insorgenza, vi sono alcuni suggerimenti da seguire:

  • ottimizzare l’irrigazione evitando elevata umidità fogliare e scarso drenaggio
  • utilizzare concimi a cessione programmata evitando picchi di rilascio dell’azoto nei periodi più caldi
  • buon apporto di potassio prima dei periodi di stress per rafforzare la tolleranza all’attacco fungino
  • ridurre la presenza di feltro
  • effettuare operazioni di topdressing e aerazione per migliorare la struttura del terreno
  • uso di fungicidi preventivi per ottimizzare un programma di difesa integrato iTurf

 

Macchia Bruna: strategia preventiva in un’ottica integrata
 
Tutto l’anno:
  • Evitare irrigazioni eccessive
  • Drenare regolarmente per evitare ristagni
Da Aprile a fine estate:
  • Ridurre l’accumulo di feltro
  • Preservare la salute del tappeto erboso nutrendolo adeguatamente
  • Utilizzare agenti umettanti
  • In alcuni casi è consigliato l’utilizzo di agenti anti rugiada
 

Da fine estate:

  • Utilizzare agenti umettanti per ridurre la permanenza dell’acqua in superficie
Vai a Bioten, fungicida per tappeto erboso