Malattie fungine del prato: Pythium

6 luglio 2017
  • Whastsapp

Malattie fungine del prato: Pythium

Pythium: riconoscere ed affrontare questa patologia

Il Pythium è una malattia estiva o di inizio autunno, causata dall’agente fungino Pythium spp. Il periodo di maggior pressione va da Giugno a fine Agosto.

Caratteristiche del Pythium

Specie maggiormente colpite: tutte le specie da tappeto erboso.

Sintomi: piccole macchie scolorite che possono allargarsi molto rapidamente fino a diventare aree irregolari di erba morta. Può anche manifestarsi sotto forma di “occhi di rana”. L’erba diventa scura e idropica con una sensazione di unto al tatto. Le chiazze, se asciutte, sono striminzite e infeltrite. Possibile presenza di micelio durante periodi di elevata umidità. L’infezione appare in strisce, in corrispondenza delle linee di drenaggio naturale e dei percorsi dei rasaerba.

Condizioni di sviluppo:  il fungo attacca il manto erboso soprattutto nelle estati calde (con temperature comprese tra 29 e 35° C), con poco vento ed elevata umidità relativa.

  • Può presentarsi con temperature inferiori (20º C)

  • Scarso drenaggio e ristagni

  • Tappeto erboso lussureggiante e sovra-concimato

  • La malattia si diffonde rapidamente attraverso la sporulazione in condizioni di umidità e attraverso le apparecchiature meccaniche

Come controllare il Pythium

Rimedi agronomici

Per prevenirne l’insoregenza, vi sono alcuni suggerimenti da seguire:

  • ottimizzare il drenaggio e la gestione degli strati del suolo per evitare ristagni

  • irrigare in modo appropriato per evitare un‘eccessiva umidità del suolo

  • aerare regolarmente per favorire lo sviluppo di una buona struttura del terreno, per il drenaggio e lo sviluppo delle radici

  • effettuare il top dressing per migliorare la struttura del suolo e le capacità di drenaggio

  • evitare una concimazione eccessiva

  • ridurre l‘infeltrimento

  • integrare l’uso di adeguati fungicidi nel programma iTurf, tenendo presente che un uso regolare causa resistenza ad un determinato ceppo fungino

 

Pythium: strategia preventiva in un’ottica integrata

Tutto l’anno:
  • Evitare irrigazioni eccessive
  • Drenare regolarmente per evitare ristagni
Da Aprile a Ottobre: 
  • Ridurre e prevenire l’accumulo di feltro
  • Ottimizzare la salute del tappeto erboso

Da fine estate:

  • Utilizzare agenti umettanti per ridurre la permanenza dell’acqua in superficie

 

Vai a Bioten, fungicida per tappeto erboso