Silicio e benefici per il tappeto erboso

  • Whastsapp

A cosa serve il Silicio (Si)

Le erbacee richiedono più silicio (Si) rispetto a molti altri vegetali. A seconda delle specie, la concentrazione di Si nel tessuto (peso secco) varia tra 1 e 3%. Generalmente non è evidenziato tra gli elementi essenziali per la buona crescita del tappeto erboso perché abbonda nel suolo e nella zona radicale. Tuttavia è corretto sottolinearne i benefici perchè è essenziale alla funzionalità e struttura di piante sane.

Le conoscenze odierne confermano che il silicio viene assimilato per via radicale e trasportato fino allo xilema per esser poi depositato sulle pareti delle cellule epidermiche in entrambi i lati della foglia. In alcune macroterme rispetto alle microterme ci sono livelli più alti di deposito. 

Benefici

Il depositarsi del silicio sulle pareti cellulari delle foglie può potenzialmente creare una barriera che inibisce le infezioni fungine, riduce la traspirazione cuticolare e rinforza meccanicamente i tessuti. Queste sono caratteristiche molto positive per ottenere piante sane (Carrow et al, 2001).

Applicazioni di silicio si sono dimostrate utili su una vasta gamma di colture, in particolare riso e cereali (Marschner, 1995), ma la ricerca mirata al tappeto erboso è purtroppo limitata. Tuttavia esistono studi che dimostrano come apporti di silicio siano una componente positiva all’interno di un programma di gestione integrata contro il Grey Leaf Spot (Nanayakkara et al, 2010) nel Lolium, e vi sono effetti simili per Drechslera o Helmintosporium in macroterme come Cynodon e Stenotaphrum. (Datnoff et al, 2005). Recentemente, alcune prove condotte presso società calcistiche di alto livello hanno mostrato una significante riduzione di incidenza del Gray Leaf Spot nel Lolium quando il programma di gestione delle malattie includeva Vitalnova SilK nel protocollo.

Formulato per essere usato sui campi dal golf, tees, fairways e campi sportivi, Vitalnova SilK è un prodotto ideale quando serve un apporto ulteriore di silicio al tappeto erboso. Suggeriamo di inserire questo prodotto all’interno del programma nutrizionale iTurf, per favorire la salute dell’apparato radicale e della pianta in generale. Suggerito per uso liquido fogliare o radicale, la dose raccomandata di Vitalnova SilK è 20 l/ha.

Inserire il Silicio in un programma di gestione integrata iTurf

Il dr. Andy Owen, International Technical Manager di ICL Speciality Fertilizers, spiega: "Abbiamo lanciato un prodotto liquido a base di silicio per allargare anche la gamma di prodotti speciali, per favorire il lavoro quotidiano dei turf managers più esigenti. Le ricerche scientifiche che spiegano il ruolo effettivo del silicio su salute e struttura delle piante per tappeto erboso sono limitate. Tuttavia è provato il suo importante ruolo nei programmi di gestione integrata del tappeto erboso, soprattutto per quanto riguarda certe malattie. Inserito adeguatamente dentro ai programmi, Vitalnova SilK è un componente importante della nostra filosofia iTurf".

Vitalnova SilK è un concime EC, formulato con fosforo e potassio, privo di azoto e con 6% di silicio. È perciò anche una preziosa fonte di nutrienti essenziali K e P, entrambi indispensabili per la  buona salute e funzionalità della pianta. Progettato come un prodotto liquido per utilizzi specifici, può essere aggiunto a qualsiasi programma di gestione integrata del tappeto erboso.

 

Riferimenti bibliografici

  • Carrow, R.N, Waddington, D.V. and Reike, P.E. (2001)  Turfgrass Soil Fertility and Chemical Problems.  John Wiley & Sons
  • Datnoff, L.E. , Brecht, M., Stiles, C. & Rutherford, B. 2005.  The role of Silicon in suppressing foliar diseases in warm season turf
  • International Turfgrass Society research Journal 10.  175-197
  • Marschner, H. 1995.  Mineral Nutrition of Higher Plants. Academic press
  • Nanayakkara, U.N., Uddin, W. & Datnoff, L.E. 2010.  Silicon and the development of gray leaf spot of perennial ryegrass.  USGA Turfgrass and Environmental research online