Scopri le miscele ICL

Sementi per tappeti erbosi         vai alla pagina >>

Certificati OECD e C&W: differenze che contano

Per dichiarare un lotto 0/0 le percentuali di Other Crop e Weed Seed devono essere 0,00% sia per la certificazione OECD sia C&W. Tra le due certificazioni cambia la dimensione in peso del campione di sementi analizzate. Ma andiamo con ordine.

La certificazione OECD (certificazione standard)

Other crop e Weed seed sono le categorie più importanti tra le 4 sottoclassi che compongono i valori di purezza valutati nella certificazione delle sementi per tappeti erbosi; oltre a queste, che indicano rispettivamente la % di semi appartenenti a specie diverse e la % di semi considerati infestanti, vengono calcolate l'Inner matter, ovvero la % di materiale diverso e inerte (semi vuoti, paglia, particelle di terreno ecc.) e la Pure seed, cioè la % di semi appartenenti alla specie in oggetto.

Questo tipo di certificato viene realizzato su campioni di circa 2.500 semi (per Festuca arundinacea, ad esempio, si esegue su un campione di soli 5 grammi – pari a circa 2.500 semi), riportando i valori percentuali ottenuti per le varie classi con due cifre decimali. 

Per portare un esempio pratico: nel calcolo del valore di Weed seed, se il peso di 1 seme di Poa annua viene convertito in valore percentuale, si ottiene 0,004/0,005% su 5 g. Basandosi i valori del certificato su due cifre decimali, potrà a diritto riportare la classe Weed Seed pari a 0,00%.

Il certificato OECD è obbligatorio ed è il documento che accompagna le singole varietà dal momento della produzione fino alla lavorazione delle miscele.

Certificati derivanti da analisi Crop & Weed (C&W)

L'analisi Crop & Weed deve essere espressamente richiesta e viene eseguita da enti indipendenti e certificati da organi ufficiali. In ICL utilizziamo questo certificato tal quale o per ottenere certificazione originale SOD quality Oregon.

In questo caso il campione è 10 volte più grande, 50 grammi (es. Festuca arundinacea), rispetto a test OECD per cui statisticamente sarà più facile trovare eventuali semi estranei; inoltre il certificato è espresso in numero di semi trovati e non in percentuale di peso; nel caso si trovasse un seme di Poa annua, il lotto non sarebbe utilizzato.  È evidente quindi che partendo da un certificato come questo, vi è una sensibile maggior garanzia di controllo della purezza.

Certificati a confronto (apri l'immagine in un'altra scheda per visualizzare il contenuto)

 

 

Oregon SOD Quality

Il programma Oregon Sod Quality è gestito dall'Oregon Department of Agricolture Commodity Inspection Division e richiede che una certificazione Oregon valida sia considerata tale attraverso tre passaggi:

1) Esame purezza ed infestanti

2) Esame Oregon Sod Quality  

3) Test della germinabilità (germinazione o TZ)

NOTE: Le certificazioni Oregon Sod Quality sono effettuate con gli standard più elevati tra tutti gli stati nord-americani. Inoltre, lo stato dell'Oregon si identifica come una zona altamente vocata alla produzione, la cui resa di sementi è la più elevata al mondo.

Conclusioni

E’ per queste ragioni che in ICL, per la produzione delle miscele TSP, utilizziamo solo lotti testati con analisi Crop & Weed e/o rispondenti ai requisiti SOD Quality Oregon.

Dare sicurezza della purezza attarverso dati certificati e certi, garantire la migliore qualità e fornire un supporto tecnico aggiornato e affidabile sono le nostre prerogative. 

Affidati alla qualità ICL.