5 iTurf Event Coverciano

16 ottobre 2017
  • Whastsapp

Venerdì 13 ottobre verrà ricordato con piacere dagli oltre 150 manutentori professionisti del verde che al Centro Federale di Coverciano hanno potuto ascoltare l'esperienza e la competenza di importanti relatori.

Come ogni secondo anno, ICL ha organizzato un iTurf Event.

iTurf sta per Integrated Turf Management, ovvero Gestione Integrata del Tappeto Erboso. Come si direbbe in inglese "un must al giorno d'oggi".

La gestione ottimale del tappeto erboso non è solo quella che permette di ottenere tappeti erbosi dalle alte prestazioni. La gestione ottimale del tappeto erboso prevede una visione a 360° gradi e deve tener conto di tutti i fattori: agronomici, tecnici, ambientali ed economici.

Aziende, Federazioni, Istituzioni, Manutentori: ciascuno fa la sua parte.

Aziende ed Università fanno ricerca e collaborano. La federazioni sportive alzano sempre di più l'asticella di ciò che viene considerato uno standard accettabile. I manutentori conoscono l'importanza della formazione continua e, partecipando ad eventi come questo, aumentano gli strumenti a propria disposizione per gestire in modo ottimale le superfici professionali ad uso sportivo.

Sala conferenze c/o Museo del Calcio - Centro F.I.G.C. di Coverciano<B>Simon dr. Taylor, ICL International Seed Development Manager</B><BR>Nuove frontiere genetiche nelle cultivar da tappeto erboso<B>Stefano dr. Macolino, Dafnae - Università di  Padova</B><BR>Metodi di ricerca scientifica nel settore dei tappeti erbosi<B>Andy dr. Owen, ICL International - International Technical Manager</B><BR>Nutrizione di precisione & gestione idrica delle superfici sportive<B>Giovanni dr. Castelli, Commissione impianti sportivi Serie A e B</B><BR>Stato dell'arte ed evoluzione dei campi sportivi professionistici<B>Viktor dr. De Nardi, ICL  Italia - Plant Protection Coordinator</B><BR>Gestione delle patologie: la visione di ICL alla luce del PANIl <B>Dr. Fini, ex medico della nazionale per 6 mondiali consecutivi</B> dal 1966 al 1982, ora direttore del museo del calcioSubito dopo il pranzo, pronti per le visite in campo<b>Stefano dr. Meli (consulente)</B> con <B>Cesare dr. Fontanelli</B>
 (ICL Italia) fa una panoramica delle attività manutentive che si attuano presso il centro federale.Il <B>dr. Valeriano Bernardini, responsabile agronomo CONI Servizi</B>, illustra l'utilizzo e le prestazioni delle macroterme nelle superfici sportive
 <B>Federico dr. Galardini (Galardini Sport)</B> con <B>Giacomo dr. Defanti (ICL Italia)</b> illustra l'impiego di Bermuda grass (Cynodon dactylon) sul campo n.4 di CovercianoIl centro F.I.G.C. di CovercianoUno dei cimeli custoditi a CovercianoAlcuni momenti delle visite in campo | 1Alcuni momenti delle visite in campo | 2Alcuni momenti delle visite in campo | 3L'ingresso del Centro Federale di Coverciano

Relatori e titoli degli interventi:

  • Nuove frontiere genetiche delle cultivar da tappeto erboso | Simon dr. Taylor, ICL Intl – Seed Development Manager
  • Metodi di ricerca scientifica nel settore dei tappeti erbosi | Stefano dr. Macolino, Dafnae Università di Padova
  • Nutrizione di precisione & gestione idrica delle superfici sportive | Andy dr. Owen, ICL Int – International Technical Manager
  • Stato dell’arte ed evoluzione dei campi sportivi professionistici | Giovanni dr. Castelli, Commissione Impianti Sportivi Serie A-B
  • Gestione delle patologie: la visione di ICL alla luce del PAN | Viktor dr. De Nardi, ICL Italia – Plant Protection Coordinator
  • Utilizzo e performance delle macroterme nelle superfici sportive | Valeriano dr. Bernardini, Resp. Agronomo Coni Servizi
  • Visita ai campi 3 e 4 e panoramica attività manutentive | Stefano dr. Meli, Consulente Federico dr. Galardini, Manutentore Coverciano M.Bianchi G.Defanti C.Fontanelli, ICL Italia